copied 3d url is missing successfully copied to clipboard
  • DYNAFIT ONLINE STORE ufficiale
  • Reso gratuito entro 30 giorni
  • 55 % dei prodotti sono realizzati nelle Alpi

Summits | 22.02.2018 | Dennis Forte

L’Alaska sugli sci - Intervista alla vincitrice Mountopia Igone Campos Odriozola

What´s your Mountopia? Per la terza volta molti atleti internazionali hanno partecipato al concorso Mountopia, e per la prima volta sono state più le donne degli uomini a partecipare. Igone Campos Odriozola era presente anche nelle edizioni passate, piazzandosi sempre fra i dieci finalisti, e al terzo tentativo è riuscita ad arrivare in cima. Mostrando molto impegno e passione per la montagna e per la sua Mountopia ha conquistato la Community e la giuria, meritandosi il primo posto. Ora l’atleta basca può realizzare il suo sogno, che la porterà in Alaska.

Fino ad ora conosciamo Igone solo dal suo profilo Mountopia. Abbiamo visto che ama la montagna più di ogni altra cosa, sia in estate che in inverno, sia sugli sci da scialpinismo che con le scarpe da trail running, ed è sempre velocissima. Abbiamo fatto qualche domanda alla vincitrice della Mountopia.

Ciao Igone, ancora congratulazioni. Sul tuo profilo Mountopia e sui social media abbiamo visto che sei orientata all‘agonismo. Sei arrivata nella top 10 dei campionati spagnoli di scialpinismo, e sei stata la terza migliore fra i baschi. Che progetti hai per il tuo futuro nelle gare?

 

Naturalmente anche in futuro mi concentrerò sulle gare Skimo, sia a livello locale che internazionale. Ho inoltre in vista altre competizioni alpine, come la Altitoy-Ternua in marzo. È una gara molto speciale per me, perché è stata la prima competizione scialpinistica a cui ho preso parte. Poi sarà già il momento di partire per l’Alaska, per la mia Mountopia, e poi inizierà la stagione del running, che mi impegnerà in modo particolare nel 2018. Per la prima volta parteciperà alle Skyrunning World Series, non vedo l’ora!

Tu sei insegnante, come concili lavoro e allenamento?

 

Insegno scienze naturali e matematica al liceo. Generalmente lavoro fino al pomeriggio e vado direttamente ad allenarmi, per trovare ancora qualche raggio di sole. Sto all’aperto il più a lungo possibile, sfruttando ogni minuto libero.

 

Sei parte della famiglia Mountopia sin dall’inizio, e sei sempre arrivata in finale. Alla terza edizione sei riuscita ad aggiudicarti la vittoria. Cosa significa per te Mountopia e dove hai trovato la motivazione per la terza partecipazione?

 

Mi sento veramente parte della famiglia! Mountopia significa per me vivere il mio sogno, non mollare mai e lottare per ciò che amo. Sono una guerriera, e non avrei mai rinunciato a partecipare per la terza volta. È proprio questa la Mountopia – non rinunciare mai ad inseguire i tuoi sogni!

Il tuo sogno è scoprire l‘Alaska sugli sci da scialpinismo. Perché l‘Alaska?

 

Da molti anni giro le Alpi e i Pirenei, sugli sci e a piedi. Ci sono luoghi meravigliosi da scovare, ma spesso li trovo troppo affollati, mentre l’Alaska nasconde regioni incontaminate. Ho sognato spesso di questa solitudine, di montagne silenziose e lontane da tutto. Vorrei lasciare tracce nel powder fresco, stare a stretto contatto con la natura…solo io e il silenzio.

 

Che progetti hai in Alaska, e quando realizzerai la tua Mountopia?

 

Alla fine di marzo 2018 trascorrerò circa tre settimane in Alaska. È il periodo migliore per lo scialpinismo, le giornate iniziano ad allungarsi ma c’è ancora abbastanza powder. Mi accoderò a una piccola spedizione, che graviterà nella regione intorno al monte Chugach.

 

Grazie Igone per averci dedicato del tempo, ti auguriamo già da ora un’esperienza straordinaria in Alaska. Chiudiamo con un paio di domande veloci:

 

Cibo preferito? Piselli

 

Cioccolato o patatine? Cioccolato

 

Gruppo preferito? Berri Txarrak

 

Salita o discesa? Salita