• Spese di spedizione gratuite da 150 CHF
  • Cambio gratuito entro 30 giorni
  • Original Dynafit Markenshop

In 1950, Humanic starts manufacturing ski boots. Fifteen years later, the first ski boots with buckles are launched.

La nostra missione è equipaggiare appassionati di alpinismo e amanti della natura, affinché vivano avventure indimenticabili.  Siamo consapevoli di avere una grande responsabilità non solo nei confronti dei nostri prodotti, ma anche nei confronti della natura, dello sviluppo sostenibile dell’alpinismo e anche delle persone. Come azienda a conduzione familiare la nostra priorità sono i componenti sociali, e quindi le persone. 

 

Da un lato la nostra attenzione è rivolta a tutte le persone che creano i nostri prodotti; negli anni passati sono state attuate le misure più disparate per tutelare queste persone e migliorarne le condizioni di lavoro e gli standard.  Dall'altra parte ci sentiamo in dovere di fornire ai nostri clienti prodotti e materiali di elevata qualità e tuttavia completamente ecologici.  Per raggiungere questo scopo è fondamentale la collaborazione con partner esperti come bluesign® technologies o la Fair Wear Foundation. Siamo consapevoli di essere solo all'inizio di un lungo viaggio, e che sono necessari ancora moltissimi passi per adempiere appieno il nostro dovere nei confronti delle persone e della natura.

Come si vede dalla cartina, DYNAFIT si impegna a produrre la maggior parte dei suoi prodotti in Europa.


DYNAFIT sets the standard in competitive ski mountaineering with the new D.y.N.A. racing boot in 2009, winning an ISPO award. In the same year, the DYNAFIT Team is forced to turn back just 20 meters from the summit of the 8,047-meter Broad Peak. Our dear friend, Christina Castagna, of the Italian SALEWA Team loses her life after a fall.

The new decade begins, and DYNAFIT extends its product range with two outstanding pieces: In 2010, the TLT 5 ski boot range sets a new benchmark in ski mountaineering, while the new Low Tech Race binding is the lightest on the market, weighing just 111 gm (3.9 ounces).

In 2014, DYNAFIT raises the bar once more with its partnership with sports product developer Pierre Gignoux. Their joint project consists of two masterpieces that once again are the lightest in the world: The RC 1 binding (75 gm) and the RC 1 ski running boot (500 gm), both of which break all barriers in performance on the ascent.

Ambiente

La Fair Wear Foundation è un'organizzazione indipendente non-profit con l'obiettivo di migliorare le condizioni lavorative nelle fabbriche tessili e di abbigliamento in tutto il mondo.  Sono già 90 le aziende che hanno aderito a questa iniziativa, i cui membri devono sottoscrivere un "FWF Code of Labour Practices“  di 8 punti, basato sui principi delle Nazioni Unite e dell'organizzazione internazionale del lavoro ILO. Ogni anno vengono documentati e pubblicati gli sviluppi e i perfezionamenti del codice. Inoltre le condizioni di lavoro vengono controllate mediante audit locali svolti nelle fabbriche da team di esperti indipendenti, e, se necessario, vengono presi provvedimenti volti al miglioramento. Nel 2017 circa l'95% dei prodotti tessili di DYNAFIT provenivano da aziende produttrici con sede in paesi a basso rischio (Europa, tranne Bulgaria e Romania), e quindi già certificate dalla fondazione Fair Wear.

 

DYNAFIT ottiene lo status di “leader” per le condizioni di lavoro eque nel settore tessile

DYNAFIT lavora incessantemente per migliorare la sua catena di produzione, e di conseguenza ha costantemente accresciuto il suo status da quando ha iniziato il suo impegno con la FWF. Nell’ambito del recente “Brand Performance Check 2016” DYNAFIT ha ottenuto il ragguardevole risultato di 80 punti raggiungendo lo status di “leader”, che comporta che almeno il 90% del volume di produzione sia sottoposto al controllo della FWF. Questo criterio è stato soddisfatto per la prima volta nel 2016 e 2017 il 78% della produzione tessile proviene da industrie sottoposte ad audit secondo le prescrizioni della FWF. DYNAFIT fa parte così del 30% di membri della FWF che lavorano con particolare impegno per creare condizioni di lavoro eque nella produzione di tessili e abbigliamento.

 

Maggiori informazioni su Fair Wear.

Sosteniamo la Snow Leopard Trust dal 2007, e siamo orgogliosi di aver dato un contributo importante nella tutela del leopardo delle nevi:

 

• 2007: Donazione di materiale - giacche per i guardacaccia
• 2008: Acquisto di peluche fatti a mano per un valore di € 1200
• 2009: Vendita all'asta di un prototipo di sci - il ricavato di € 1100 va alla SLT
• 2010: Primo Snow Leopard Day in Austria: vengono raccolti 184.500 metri di dislivello, corrispondenti a una donazione di € 1845.
• 2011: Snow Leopard Day International: € 3000 vengono raccolti e donati
• 2012: Snow Leopard Day International: € 4000 vengono raccolti e donati
• 2013: Snow Leopard Day International: € 7000 vengono raccolti e donati
• 2013: DYNAFIT nomina la SLT presso la European Outdoor Conservation Association EOCA – la SLT viene sostenuta con € 11.000
• 2014: Snow Leopard Day International: € 9000 vengono raccolti e donati
• 2015: Snow Leopard Day International: € 9000 vengono raccolti e donati
• 2016: Snow Leopard Day International: € 8000 vengono raccolti e donati
• 2017: Snow Leopard Day International: € 9600 vengono raccolti e donati


 
Anche in futuro vogliamo sostenere la fondazione Snow Leopard Trust con diversi progetti e donazioni, per contrastare l'estinzione di questo incredibile felino.


The beginning

Per DYNAFIT il leopardo delle nevi non è solo un marchio, ma un simbolo le cui peculiarità e abilità rispecchiano i valori e le caratteristiche dell'azienda.  I leopardi delle nevi hanno un incredibile rapporto peso-prestazione, sono velocissimi e hanno una resistenza eccezionale. Le loro zampe non affondano né scivolano mai, neanche nella neve profonda diversi metri, su fianchi ripidi o su vette altissime. Per DYNAFIT il leopardo delle nevi è una figura con cui identificarsi che incarna alla perfezione le doti e abilità che assicurano l'esistenza e la sopravvivenza in montagna, diventando un esempio per chiunque pratichi sport alpini di resistenza. Purtroppo questi straordinari felini sono minacciati di estinzione, per questo DYNAFIT si pone l'obiettivo di tutelarli.

 

Per agire in modo professionale e sostenibile, appoggiamo l'organizzazione non-profit Snow Leopard Trust, fondata nel 1981 e con sede a Seattle, con donazioni, offerte e servizi di stampa e pubbliche relazioni. Il nostro progetto più riuscito in questo contesto è sicuramente l'"International Snowleopard Day“, nato nel 2010 che ogni anno prevede una giornata di scialpinismo in diversi paesi contemporaneamente, per raccogliere insieme metri di dislivello a tutela del leopardo delle nevi. Ogni metro percorso viene commutato da DYNAFIT in una donazione di un centesimo.

Hard Work Pays Off

In April 2007, the North American Office opens in Boulder, Colo., USA, and the new ZZero boot line successfully launches. Despite a worldwide economic crisis, DYNAFIT achieves a 75% increase in sales the following year and opens a new subsidiary in Poland.

2014 is a year to celebrate: The Low Tech frameless binding system developed by Austrian inventor Fritz Barthel turns 30. There is no better gift than a steady demand for the product for 30 years, proving DYNAFIT ‘s remarkable competence in the binding segment.

CSR

Supply Chain

Soprattutto nel settore degli attacchi e degli scarponi, la produzione è collocata interamente in Europa. I prodotti tessili vengono ancora prodotti prevalentemente in Asia, con una grande attenzione da parte nostra agli standard lavorativi internazionali.  Collaboriamo per questo con la Fair Wear Foundation, che come organo indipendente ci controlla e ci assiste nelle misure di miglioramento.

Fair Wear Foundation

Snow Leopard Trust


DYNAFIT Becomes a Snow Leopard

Caritas e DYNAFIT


Speed Up!


DYNAFIT Goes Summer

La Caritas, conosciuta a livello mondiale, opera in 160 paesi fornendo aiuti in caso di catastrofi e realizzando progetti sociali a sostegno delle popolazioni. Solo in Germania sono oltre 24.000 gli istituti e i servizi offerti dalla Caritas. DYNAFIT è orgogliosa di cooperare con la Caritas dal 1999.

DYNAFIT collabora a uno straordinario progetto con le officine della Caritas Donauhof, Pocking e Dreiflüsse, impiegando circa 100 dipendenti nella produzione di attacchi da scialpinismo. Nel 2011 sono stati così realizzati oltre 80.000 attacchi, e nel 2014 oltre 135.000. Come ringraziamento per il serio e prezioso lavoro, le persone che lavorano nell'officina Pocking sono state invitate a provare insieme gli attacchi prodotti: è stata per tutti una giornata meravigliosa e indimenticabile.

European Outdoor Conservation Association

La European Outdoor Conservation Association (EOCA) è un'associazione composta da 126 aziende europee (stato: 2017) attive nel campo dell'outdoor, che segue il principio di "sostenere importanti progetti di tutela della natura raccogliendo fondi nel settore europeo dell'outdoor, e promuovere la cura e il rispetto per le zone selvagge.“ L'associazione di produttori, fornitori, rivenditori al dettaglio e operanti nel settore del servizi nel mondo dello sport organizza, finanzia e porta avanti progetti comuni di salvaguardia della natura. Dalla sua fondazione nel 2006 la EOCA ha sostenuto 81 progetti per un ammontare di due milioni di euro (stato: 2017).

Dall'inizio del 2013 anche DYNAFIT fa parte della EOCA, e non appena divenuta membro, l'azienda ha portato avanti insieme alla EOCA il progetto che le sta più a cuore. L'obiettivo dell'iniziativa "High Altitude Habitats for Snow Leopards" è aiutare la popolazione della valle Spiti, in India, per salvaguardare il leopardo delle nevi. Questa sperduta valle dell'Himalaya nella provincia Himachal Pradesh ospita una delle più grandi popolazioni di leopardi delle nevi del mondo. Di tanto in tanto accade che uno dei felini divori capi di bestiame dei contadini della zona, che ne sono molto risentiti. Per questo è stata creata una zona di tutela su una superficie di 25 km quadrati per dare ai leopardi delle nevi una zona di rigenerazione. La EOCA ha sostenuto questo progetto con 11.000 euro.

CARBONIO - DYNAFIT again pushes the limits of ski touring

With the CARBONIO Line in 2016, DYNAFIT redefined the standard of the ski touring market. Complete solutions are demanded by the market - solutions which outfit the consumer from head to toe. With CARBONIO, DYNAFIT stepped into the race with the lightest, most innovative and most technically perfected ski touring collection in the industry. With the skillfully targeted use of carbon fiber, all possibilities are now open to ambitious backcountry skiers, from quick ascents to demanding downhills. The design also stands out from the crowd. The CARBONIO collection again demonstrates that DYNAFIT maintains the pioneering role in the ski touring market.

First Humanic shoe

La nostra Corporate Social Responsibility

Partner del sistema bluesign®

Dall'estate del 2011 DYNAFIT, insieme a Salewa, è partner del sistema bluesign®. Il sistema bluesign® si applica allo stadio iniziale del processo di produzione, e offre una soluzione sostenibile nella lavorazione dei tessuti, grazie a standard che garantiscono una produzione ecologica e sicura. L'organizzazione si appoggia allo scopo non solo agli standard ecologici internazionali, ma esegue anche autonomamente ampie analisi di rischio. bluesign® segue in prima linea cinque principi, lungo l'intera catena di produzione - produttività delle risorse, tutela dalle immissioni, sicurezza sul lavoro, tutela delle acque e tutela dei consumatori. bluesign® è quindi un marchio di certificazione per la tutela dell'ambiente e delle persone. Nel 2017 l‘89% dei prodotti tessili di DYNAFIT è stato realizzato con materiali con certificazione bluesign® o OEKO-TEX®.

Condizioni di lavoro eque

Tutela della natura

Prodotto in Europa

Tutela di persone e animali

Tutela di persone e animali

Condizioni di lavoro eque

Tutela della natura

Prodotto in Europa

CSR

Attualmente il 60% della produzione di tessili in tutto il mondo è basata sulle fibre sintetiche. Anche la nostra azienda utilizza tessuti sintetici prodotti da partner come Gore®, Polartec® o Primaloft®. Si tratta di materiali altamente tecnici che portano evidenti vantaggi per gli atleti sotto intenso sforzo fisico: elevata regolazione termica, trasporto dell’umidità e asciugatura rapida. Tuttavia, le fibre sintetiche hanno anche degli svantaggi, essendo composte da sostanze difficilmente riciclabili. Se sottoposte a sforzo meccanico, per esempio lavando o indossando i capi, vengono liberate microfibre che rappresentano un pericolo sempre crescente per l’ambiente. Attraverso gli scarichi le microplastiche raggiungono le acque, dove contribuiscono ad aggravare l’inquinamento.

 

Cosa fa Dynafit contro l’inquinamento da microplastica?

Dynafit è consapevole di questa minaccia globale, per questo non stiamo a guardare, ma rispondiamo attivamente a questa sfida. Siamo orgogliosi di far parte, insieme ad altre aziende sportive, dello European Outdoor Group (EOG) Industry Microfiber Consortium, un gruppo di industrie fondato per approfondire la conoscenza del problema, analizzarlo e trovare insieme delle soluzioni.
In concreto, prendiamo parte a due progetti di ricerca, perché l’inquinamento da microplastiche non è stato ad oggi sufficientemente studiato. Sotto la guida del consorzio EOG Industry Microfiber Consortium, gli obiettivi perseguiti sono valutare come le fibre vengano liberate nell’ambiente, quanto grave sia il livello di inquinamento da microfibre raggiunto e quali materiali siano i principali responsabili. Basandosi su questi elementi si cerca di sviluppare soluzioni valide per l’intera industria.

Chi vuole dare un contributo personale fa la scelta giusta usando il sacchetto Guppyfriend , una soluzione efficace che diminuisce l’impatto delle microfibre sulle acque.

European Outdoor Group (EOG) - Industry Microfiber Consortium